Iscriviti
Giornata Mondiale dell'ambiente: la Gen Z sfodera il suo pollice verde anche su Tinder
Tendenze, Emoji e Interessi: il cambiamento climatico è uno dei topic per la Gen Z su Tinder

(Giugno 2021) - Il 5 giugno è stata istituita la Giornata Mondiale dell’Ambiente, un modo per ricordare a tutti che la biodiversità è un bene universale che oggi è a rischio ma anche per celebrare il fatto che qualcosa sta cambiando - fortunatamente. L’opinione pubblica è sempre più consapevole dell’emergenza ambientale che stiamo vivendo, anche grazie alle nuove generazioni, che si sono fatti ambassadors di questi valori e hanno fatto della sostenibilità il loro credo.

 

Troviamo conferma di ciò anche su Tinder: già nel 2019, nel report annuale di fine anno, avevamo segnalato che il cambiamento climatico è stato trending topic per la Gen Z, risultando molto più propensi a parlare di cause e missioni rispetto ai Millennial e creando dei legami profondi, basati sulla stessa voglia di cambiare il mondo. Questa caratteristica, che a primo impatto poteva sembrare solamente una tendenza, è diventata in poco tempo la normalità, soprattutto ora che la Gen Z (che già sta facendo sentire la sua voce per combattere per i propri valori e obiettivi) ha preso piede nel mondo degli appuntamenti e del dating online - ad oggi, oltre il 50% di Tinder è Gen Z.

 

Neanche la pandemia ha fermato l’anima green dei giovani italiani. A partire da febbraio, i membri di Tinder infatti hanno dato libero sfogo al loro pollice verde: quest’anno la parola "seme" ha avuto un incremento del 14%, mentre l'emoji della piantina ha raggiunto addirittura il +56%. Questo trend è rimasto in cima agli interessi durante tutto il lockdown, come a voler simboleggiare che, nonostante l’emergenza sanitaria in corso, non bisognava mettere in secondo piano quest’altra emergenza, quella ambientale.

 

Ma le belle parole e le idee non bastano nella sfida alla sostenibilità, c’è bisogno anche di concretezza nelle abitudini e nelle scelte di stili di vita. In particolare, una nuova attenzione è focalizzata sull’alimentazione, soprattutto quella a base vegetale, che non solo spopola sulle tavole delle nuove generazioni, ma anche nel mondo digitale. La ricerca di “vegan” e altre parole legate al tema è infatti in costante aumento su Google, di pari passo con la popolarità degli hashtag su Instagram legati ad un regime alimentare di questo tipo.

A partire da aprile 2021, Tinder ha deciso di fare qualcosa di più per i proprio membri, permettendo loro di poter aggiungere la loro passione per le diete vegane o vegetariane sui loro profili. E per alcuni, l'amore per l'alimentazione a base vegetale può essere un fattore di successo. Le donne riferiscono che sia le diete vegane che quelle vegetariane sono tra le caratteristiche più attraenti in un potenziale partner: in Italia, l’essere vegano è il secondo interesse che genera più swipe right da parte delle donne, su Tinder, mentre l’essere vegetariano si aggiudica il quarto posto tra gli interessi.